Immagini della serata

 
 

L'edificio teatrale Greco: un luogo mitico

INVITO ALLA SERATA

Sabato 28 febbraio – ore 21
Presso la sede in via dell’Arco

L'edificio teatrale Greco: un luogo mitico
         
Relatore
Diana Perego
Si allega manifesto
L’edificio teatrale greco: un luogo mitico

Partendo dal presupposto, evidenziato dallo studioso H.C.Baldry nel suo testo fondamentale I Greci a teatro, che “i poeti tragici greci crearono le loro opere anzitutto per il teatro, e non per la lettura; e l’occasione, l’ambiente, la rappresentazione, insieme alle parole, erano tutti aspetti connessi tra loro del risultato globale al quale mirava il poeta”, la conferenza ha come obiettivo la rievocazione del contesto in cui avvennero le rappresentazioni teatrali dei tre grandi tragediografi greci Eschilo, Sofocle ed Euripide. Verrà quindi concentrata l’attenzione sull’occasione teatrale, ossia la festa delle Dionisie cittadine e rurali, sull’ambiente teatrale inteso come spazio architettonico, inserito in un contesto sacro, e sulla rappresentazione, caratterizzata dall’uso della maschera, cercando in questo modo di rievocare “l’esperienza globale” del teatro greco che fu un’esperienza unica del mondo antico. A tale scopo verrà approfondito anche il culto della divinità del teatro: Dioniso, dio dell’ebrezza, dell’estasi, del travestimento e della maschera, attraverso un percorso iconografico dell’arte greca. 

La conferenza sarà supportata dalla visione di numerose immagini relative ai teatri greci classici, alle pitture vascolari, importante documentazione nella storia del teatro, e a significativi siti archeologici della regione greca dell’Attica. Verranno mostrate al pubblico anche interessanti ricostruzioni di maschere teatrali realizzate dagli alunni dell’indirizzo in Scenografia del Liceo artistico statale Medardo Rosso di Lecco.

Diana Perego